Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

multilingua

Federico II
Federico e la Calabria

La Calabria nel Regno di Sicilia sotto il governo dell’imperatore Federico II di Svevia.

Federico II divenne Imperatore del Regno delle due Sicilie a soli quattro anni. 

Fu un uomo amante della cultura e per questo si circondò di letterati e poeti. Fondò, a Napoli, la prima università statale dell’occidente. Attingendo al suo patrimonio personale fondò molte altre scuole nel suo regno, per permettere anche ai più poveri di istruirsi. Inoltre, in Calabria elargì le sue donazioni anche a favore degli ordini religiosi come quello dei Florensi di Gioacchino da Fiore e contribuì alla realizzazione della Cattedrale di Cosenza all’interno della quale fu sepolto Enrico, figlio di Federico.
Esiste nell’entro terra calabrese, fra le province di Cosenza e Crotone, un affascinante percorso storico, religioso e architettonico in cui sono riconoscibili numerose le tracce collegabili all'età sveva e all’ imperatore Federico II.

 

CookiesAccept

Questo sito o gli strumenti da terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Per saperne di piu'

Approvo